logo di Facebooklogo di Twitterlogo di YouTube
logo della Fondazione Querini Stampalia
Arte contemporanea
Mona Hatoum, Interior Landscape
Mona Hatoum, Interior Landscape

Fin dalla sua nascita, la Fondazione Querini Stampalia ha sempre costituito per la città un punto di aggiornamento sulla cultura del proprio tempo. In particolare, negli anni si è sviluppato un articolato programma sull'arte contemporanea.

 

La proposta culturale della Fondazione comprende anzitutto progetti espositivi:

in concomitanza con le Esposizioni Internazionali d'Arte de La Biennale di Venezia, la Fondazione invita grandi artisti ad ideare un progetto site-specific partendo dallo spazio, dalla storia e dalle opere della Fondazione stessa. Tra gli altri: Lothar Baumgarten, Ilya & Emilia Kabakov, Kiki Smith, Mona Hatoum, Marisa Merz, Jimmie Durham.

 

L’attenzione al confronto tra il passato, così fortemente presente in Querini Stampalia, e il pensiero degli artisti contemporanei caratterizza anche Conservare il futuro, un articolato programma sviluppato in collaborazione con la Regione del Veneto ed altri partners. Tra i protagonisti: Margarita Andreu, Giuseppe Caccavale, Elisabetta Di Maggio, Candida Höfer, Giulio Paolini, Remo Salvadori, Anita Sieff.

 

Numerose inoltre le attività seminariali e performative che hanno per protagonisti i diversi ambiti della letteratura, poesia, architettura, danza, tra cui si segnalano Invito al contemporaneo cicli d'incontri e dibattiti che, dal 1996, aggiornano sulle tematiche più interessanti della cultura odierna, Concordanze, Omaggio di Poesia.

 

Attenta agli artisti italiani emergenti e alla creatività più originale del nostro Paese, la Fondazione ha dato avvio e promuove, in collaborazione con Fondazione Furla, CARISBO e Mambo, il  Premio FURLA per l'arte.

 

Chiara Bertola è il curatore per l'arte contemporanea della Fondazione.

© FONDAZIONE QUERINI STAMPALIA ONLUS, PARTITA IVA 02956070276 - CREDITI
x

Crediti del sito web

Design
Studio Camuffo

Sviluppo
Alvise Rabitti
Giovanni Rosa