logo di Facebooklogo di Twitterlogo di YouTube
logo della Fondazione Querini Stampalia
Anita Sieff

Anita Sieff

Ordine di senso

25 marzo - 30 maggio 2010

a cura di Chiara Bertola

 

Un’indagine sulle infinite possibilità di ricreare un equilibrio tra molteplici esperienze e significati. Attraverso più di venti opere, tra disegni, fotografie, film, installazioni video, molte delle quali concepite espressamente per gli spazi della Fondazione Querini Stampalia, l’artista si confronta con la memoria di questo luogo e accosta il tempo del passato a quello del presente, scandendoli in un’unica sequenza spaziotemporale.

La mostra è la prima personale dell’artista a Venezia, città dove vive e lavora.

Nell’incontro con l’opera il visitatore può elaborare, portare in sé, e con sé, significati diversi, contribuendo anch’egli a dare un altro ordine al senso delle cose. Il progetto di Anita Sieff si snoda fra l’area espositiva e la casa museo, creando un dialogo con gli ambienti e le persone che li abitarono allora e li abitano oggi.

I lavori di Anita Sieff, attiva nel campo delle arti visive a partire dagli anni ’80, analizzano i cambiamenti che la società contemporanea condizionata dai mass media provoca ai danni della comunità e delle relazioni interpersonali. Questo modello sociale, attraverso l’esaltazione dell’immagine e la spinta sfrenata ai consumi, fagocita l’essere umano e la sua dimensione più intima e profonda, privandolo della capacità di scegliere e di trovare se stesso. Andare alle origini, recuperando la Storia, diventa allora il modo per riannodare con un principio fondante e strutturante, tale da consentirci di navigare con determinazione verso quelle rive che, lontane dall’annientamento del destino collettivo consumistico, ci facciano approdare al nostro destino personale.

L'esposizione è stata realizzata in collaborazione con la Regione del Veneto.

 

Immagini dell'esposizione

 

Catalogo: Anita Sieff. Ordine di senso,

Edizioni Gli Ori, Prato, 2010, in versione italiana e inglese

testi di: Chiara Bertola, Anita Sieff, John Peter Nilsson (curatore del Moderna Museet di Stoccolma) e di Carlos Basualdo (curatore per l’arte contemporanea del Philadelphia Museum of Art). Le schede delle opere esposte sono a cura di Marta Savaris.

Ordine di senso
Anita Sieff
Ordine di senso
© FONDAZIONE QUERINI STAMPALIA ONLUS, PARTITA IVA 02956070276 - CREDITI
x

Crediti del sito web

Design
Studio Camuffo

Sviluppo
Alvise Rabitti
Giovanni Rosa