logo di Facebooklogo di Twitterlogo di YouTube
logo della Fondazione Querini Stampalia
II. le pietre del cielo. Luigi Ghirri e Paolo Icaro
le pietre del cielo. Luigi Ghirri e Paolo Icaro
Michele Sereni
le pietre del cielo. Luigi Ghirri e Paolo Icaro

Fondo Luigi Ghirri

II edizione

le pietre del cielo Luigi Ghirri e Paolo Icaro

11 novembre 2017 - 28 gennaio 2018

a cura di Chiara Bertola e Giuliano Sergio     

 

Per il secondo atto del programma di ricerca legato al Fondo Luigi Ghirri, la Fondazione Querini Stampalia ha sviluppato un progetto che mette a confronto fotografia e scultura, aprendo una nuova occasione di valorizzazione tra linguaggi dell’arte. L’invito è stato accettato da un grande maestro della scultura contemporanea, Paolo Icaro.    

 

Lo scultore piemontese intende l’architettura come esplorazione del luogo. Le sue opere sono costruzioni intime, memorie che tracciano le coordinate di una possibilità dell’abitare, di paesaggi portatili. Questa possibilità è resa attraverso elementi minimali in ferro, gesso e pietra che lavorano con la flessibilità e il frammento, la stabilità e la caduta. Le sue strutture evocano una spazialità mentale che è memoria dei luoghi, tema caro alle immagini di Luigi Ghirri in cui l’esperienza quotidiana riesce a diventare mitologia.     

 

L’allestimento nell’area Carlo Scarpa della Fondazione Querini Stampalia mette in scena i paesaggi privati di questi due autori, selezionando i lavori di Ghirri dal “Profilo delle nuvole” (1989), assieme ad opere scelte appositamente da Icaro nella sua produzione dagli anni Sessanta a oggi.     

 

La mostra è stata realizzata in collaborazione con la Galleria P420 di Bologna e con il sostegno della Galleria Massimo Minini di Brescia.    

 

Il 24 gennaio 2018 la Fondazione Querini Stampalia ha invitato il pubblico ad una giornata di studio per offrire un bilancio critico della mostra. Ospiti invitati:  Lara Conte (storica dell’arte), Andrea Cortellessa (critico letterario e storico della letteratura italiana, professore associato presso il DAMS dell’Università degli Studi Roma Tre), l’artista Paolo Icaro, Arturo Carlo Quintavalle (storico e critico d'arte di fama internazionale, professore emerito Università di Parma) i curatori della mostra Chiara Bertola e Giuliano Sergio.    

 

Gli atti della giornata di studio sono stati pubblicati nel Quaderno n.2 del Fondo Luigi Ghirri dall’editore Corraini.  

 

Immagini della mostra

le pietre del cielo - comunicato stampa
 
le pietre del cielo - opere in mostra
 
© FONDAZIONE QUERINI STAMPALIA ONLUS, PARTITA IVA 02956070276 - CREDITI
x

Crediti del sito web

Design
Studio Camuffo

Sviluppo
Alvise Rabitti
Giovanni Rosa