logo di Facebooklogo di Twitterlogo di YouTube
logo della Fondazione Querini Stampalia
Donazione Eugenio Da Venezia: 25 novembre, ore 10
Particolare del ciclo musivo di Palazzo del Ministero dei Lavori Pubblici  a Genova,  1954.
Eugenio Da Venezia
Particolare del ciclo musivo di Palazzo del Ministero dei Lavori Pubblici  a Genova, 1954.
25 Novembre 2016

Giornata di studio a cura di Giuseppina Dal Canton.

La Fondazione Querini Stampalia di Venezia in collaborazione con la Fondazione Museo Civico di Rovereto ricorda Eugenio Da Venezia, uno dei più significativi esponenti della pittura veneziana degli anni Trenta, nell'annuale Giornata di Studio.

Nell’ambito dell’incontro, che ha il patrocinio dell'Università di Padova, verrà presentato il Quaderno n. 22 della collana Donazione Eugenio Da Venezia, a cura di Giuseppina Dal Canton e Babet Trevisan, in cui sono stati raccolti gli atti della giornata di studio 2014.

 

Programma in dettaglio

Coordina Giuseppina Dal Canton

 

Saluti istituzionali

Marino Cortese, Presidente della Fondazione Querini Stampalia

Giovanni Laezza, Presidente della Fondazione Museo Civico di Rovereto

 

Stefano Franzo, Momenti dell’arte decorativa e tessile alla Bevilacqua La Masa

Alessandro Pasetti Medin, Duilio Corompai e le chiese rovinate dalla guerra  in Trentino

Paola Pizzamano, Mario Disertori, dagli esordi capesarini alle Biennali

Alessandra Tiddia, Pietro Marussig alla Biennale

Stefania Portinari, La mostra “Vitalità nell’arte” (1959) al Centro Internazionale delle Arti e del Costume di Palazzo Grassi: un informale di “quale forma?”

Giovanni Bianchi, Alcune note sulla collezione d’arte di Carlo Cardazzo  (1938–1942)

Francesca Castellani, Gli impressionisti alla Biennale del ‘48. Note preliminari

 

Dibattito

 

ingresso libero

Calendario
 
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
© FONDAZIONE QUERINI STAMPALIA ONLUS, PARTITA IVA 02956070276 - CREDITI
x

Crediti del sito web

Design
Studio Camuffo

Sviluppo
Alvise Rabitti
Giovanni Rosa