logo di Facebooklogo di Twitterlogo di YouTube
logo della Fondazione Querini Stampalia
Elisabetta Di Maggio. Natura quasi trasparente: prorogata al 26 novembre 2017
Elisabetta Di Maggio_edera stabilizzata (particolare), 2017
Elisabetta Di Maggio_edera stabilizzata (particolare), 2017
Dal 09 Maggio al 26 Novembre 2017

Fondazione Querini Stampalia e Krizia sono liete di annunciare la mostra personale di Elisabetta Di Maggio Natura quasi trasparente.

La mostra, a cura di Chiara Bertola, si svolge nel Museo della Fondazione Querini Stampalia, dal 9 maggio al 26 novembre 2017, in occasione della 57. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia.

Elisabetta Di Maggio ha trascorso molto tempo nella casa/museo della Querini Stampalia per realizzare il progetto site specific.

Natura quasi trasparente si articola nello spazio del Museo tra il Portico – il luogo riservato al pubblico all’interno del palazzo veneziano – e l’infilata delle stanze private che si snodano oltre il corridoio d’accesso. Nel Portego del Museo, l’intervento dell’artista invade lo spazio e crea una relazione con il tempo passato e quello presente, ponendo lo spettatore all’interno di uno straniamento visivo. La natura che ora ‘occupa’ il museo si presenta come un elemento vivo e germinativo all’interno di uno spazio congelato dalla storia. Come nelle grandi superfici di carta, anche nelle fragili foglie, Elisabetta Di Maggio ripete il rito della vita e del suo diffondersi ineluttabile.

Come dice l’artista stessa: “Sul concetto di tempo declinato in tutte le sue forme ho basato la mia ricerca, tanto da far diventare il tempo stesso la vera materia del mio lavoro. La memoria e le sue stratificazioni sono sempre fonte di ispirazione per la nostra esistenza, ci danno delle indicazioni preziose e provocano cortocircuiti mentali da cui nascono le idee…”.

Per Di Maggio il gesto manuale è fondativo dell’opera stessa, capace di coniugare insieme la tradizione artigiana che ci è stata tramandata e che ha contribuito a rendere unici i luoghi, con il tempo lungo di realizzazione che per lei diventa una condizione imprescindibile e concettuale.

La mostra è in collaborazione con  T Fondaco dei Tedeschi — DFS e Laura Bulian Gallery.

Dopo essere stato partner della Fondazione Querini Stampalia nella realizzazione della mostra Natura quasi trasparente e aver reso possibile il restauro e l’apertura di una stanza 'segreta' del Museo, prima chiusa al pubblico, T Fondaco dei Tedeschi ospita nell’Event Pavilion mercoledì 25 ottobre, alle 18.30, «Fili», un incontro con Elisabetta Di Maggio - che ha fatto del tempo la materia prima del suo lavoro - in conversazione con Chiara Bertola, curatrice della mostra, e Bianca Tarozzi, poetessa e scrittrice italiana.

Come tutti gli appuntamenti organizzati all’interno dell’Event Pavilion, l’incontro sarà aperto al pubblico gratuitamente, su prenotazione scrivendo a: fondaco.culture@dfs.com.

 

Per maggiori informazioni

Scarica la cartella stampa e le immagini

Calendario
 
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
Di Maggio_comunicato stampa
 

clicca qui

© FONDAZIONE QUERINI STAMPALIA ONLUS, PARTITA IVA 02956070276 - CREDITI
x

Crediti del sito web

Design
Studio Camuffo

Sviluppo
Alvise Rabitti
Giovanni Rosa