logo di Facebooklogo di Twitterlogo di YouTube
logo della Fondazione Querini Stampalia
le pietre del cielo... Giornata di studio: 24 gennaio, ore 15
le pietre del cielo. Luigi Ghirri e Paolo Icaro
Foto di Michele Sereni
le pietre del cielo. Luigi Ghirri e Paolo Icaro
24 Gennaio 2018

Una conversazione e una mostra: secondo atto del programma di ricerca legato al Fondo Ghirri, costituito presso la Querini Stampalia per la passione e la generosità del collezionista Roberto Lombardi.

A tre mesi dall’apertura della mostra le pietre del cielo. Luigi Ghirri e Paolo Icaro e a pochi giorni dalla sua conclusione (28 gennaio 2018), la Fondazione Querini Stampalia invita il pubblico ad una giornata di studio per offrire un bilancio critico dell'esposizione.

Il progetto a cura di Chiara Bertola e Giuliano Sergio in collaborazione con la Galleria P420 di Bologna e il sostegno della Galleria Massimo Minini di Brescia prevede per mercoledì 24 gennaio, alle ore 15 in Fondazione Querini Stampalia una conversazione con Lara Conte, storica dell’arte, Andrea Cortellessa, critico letterario e storico della letteratura italiana, professore associato presso il DAMS dell'Università degli Studi Roma Tre, l'artista Paolo Icaro, Arturo Carlo Quintavalle, storico dell'arte,  e i curatori della mostra Chiara Bertola e Giuliano Sergio.

La prospettiva del Fondo Ghirri considera l’esposizione come un evento che trova nel dibattito dei critici con il pubblico un momento didattico fondamentale per verificare i risultati estetici e culturali di una mostra che ha misurato le sensibilità dello scultore e del fotografo nell’armonico spartito formale offerto dagli spazi di Carlo Scarpa.

Gli atti della giornata di studio saranno pubblicati nel Quaderno n.2 del Fondo Luigi Ghirri dall’editore Corraini.

Calendario
 
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
© FONDAZIONE QUERINI STAMPALIA ONLUS, PARTITA IVA 02956070276 - CREDITI
x

Crediti del sito web

Design
Studio Camuffo

Sviluppo
Alvise Rabitti
Giovanni Rosa