logo di Facebooklogo di Twitterlogo di YouTube
logo della Fondazione Querini Stampalia
Paesaggi di carta e di suoni. Apertura serale straordinaria con concerto e aperitivo: 29 luglio, ore 19-22
Paesaggi di carta e di suoni. Apertura serale straordinaria
Paesaggi di carta e di suoni. Apertura serale straordinaria
29 Luglio 2021

Una serata esclusiva, tra musica e arte. Un'apertura straordinaria con concerto e aperitivo. L'appuntamento è per giovedì 29 luglio 2021, dalle ore 19 alle 22.

Un'occasione unica per ammirare i paesaggi, reali e trasfigurati, proposti dalle due mostre in corso, dopo aver ascoltato le inedite suggestioni musicali di Cecilia Vendrasco e Pietro Tonolo.

Prima o dopo la visita, è possibile godersi l'atmosfera suggestiva del giardino di Carlo Scarpa sorseggiando un aperitivo.

Posti limitati.

Su prenotazione, scrivendo a: manifestazioni@querinistampalia.org

Costo: 20 euro a persona

 

Programma in dettaglio:

 

alle ore 19

Concerto in auditoriumTuono e Semituono’ a cura del duo:

Cecilia Vendrasco, flauto, ottavino, flauto basso  

Pietro Tonolo, sax tenore, sax soprano, flauto contralto, flutax

Una declinazione sonora del paesaggio, storico e contemporaneo di Venezia. Manoscritti della Biblioteca Querini Stampalia, canzoni da battello del Settecento, partiture che riecheggiano le produzioni della Biennale Musica, brani ispirati alla storia musicale veneziana, disegnano una mappa musicale della città.

 

dalle ore 20 alle 22

Aperitivo in giardino e Visita alle due mostre:

Venezia panoramica. La scoperta dell’orizzonte infinito a cura di Giandomenico Romanelli e Pascaline Vatin.

Un’evidenza fantascientifica. Luigi Ghirri, Andrea Zanzotto, Giuseppe Caccavale a cura di Chiara Bertola e Andrea Cortellessa.

Calendario
 
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
28 29 30 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1
2 3 4 5 6 7 8
© FONDAZIONE QUERINI STAMPALIA ONLUS, PARTITA IVA 02956070276 - CREDITI
x

Crediti del sito web

Design
Studio Camuffo

Sviluppo
Alvise Rabitti
Giovanni Rosa