logo di Facebooklogo di Twitterlogo di YouTube
logo della Fondazione Querini Stampalia
Rassegna di Archeologia. XIV edizione: 14, 16, 21, 23, 28 marzo
Galleria di trincea austriaca a Punta Linke
Galleria di trincea austriaca a Punta Linke
Dal 14 al 28 Marzo 2017

Nata nel 1991 per iniziativa della sede veneziana dell’Archeoclub d’Italia, associazione nazionale al servizio dell’Archeologia e dei Beni Culturali, la Rassegna di Archeologia, in collaborazione con Soprintendenze ed enti di settore, ha presentato con cadenza biennale, nel corso di 25 anni, le più importanti scoperte e ricerche archeologiche svolte nel Triveneto e nell’Alto Adriatico, con particolare riguardo al territorio veneto.    

Il ciclo d’incontri  inizia quest’anno con quattro appuntamenti dedicati all’archeologia della Grande Guerra. A cento anni da Caporetto e dalla battaglia del Piave molti sono i ritrovamenti, in montagna, nei fiumi e in mare, che ci rendono attuali quei giorni di atroci sofferenze, ma anche di grande epopea nazionale.

 

martedi 14 marzo, ore 16

A cento anni dalla Grande Guerra - I ritrovamenti nei ghiacci di Punta Linke

Franco Nicolis, Direttore Ufficio Beni Archeologici. Soprintendenza per i Beni Culturali della Provincia Autonoma di Trento

 

giovedì 16 marzo, ore 16

I relitti del Golfo di Venezia – da pericoli per la pesca a giacimenti culturali

Viene presentata la ristampa del volume edito dalla Regione Veneto Marina Aurighi (Regione Veneto) – Andrea Falconi (CAM Idrografica)                                                                            

 

martedi 21 marzo, ore 16

Archeologia della guerra - Il mare Adriatico

Guglielmo Zanelli (ricercatore)

 

giovedì 23 marzo, ore 16

Archeologia della guerra – Il fiume Piave

Luigi Fozzati (già Soprintendente per i Beni Archeologici del Friuli – Venezia Giulia)

 

Questa XIV edizione della Rassegna si conclude con la presentazione di un volume che rappresenta la continuazione di un impegno che l' Archeoclub di Venezia porta avanti ormai da decenni per il recupero e la valorizzazione di un’isola della laguna veneziana, il Lazzaretto Nuovo. Francesca Malagnini, studiosa veneziana, oggi docente di Linguistica italiana all’Università per Stranieri di Perugia, illustra il lavoro di schedatura organica dell’intero corpus delle scritture parietali cinque-seicentesche del Tezon Grande, principale edificio dell’isola, che costituiscono uno dei motivi di maggior attrazione di questo sito lagunare, testimonianze uniche e di grande fascino della storia di Venezia e dei suoi commerci con il Levante.

 

martedi 28 marzo, ore 16

Il Lazzaretto Nuovo di Venezia – Le scritture parietali

Presentazione del libro di  Francesca Malagnini, Università per Stranieri di Perugia

 

Nel pomeriggio di martedi 28 marzo segue Assemblea ordinaria dei soci Archeoclub di Venezia  

 

La Rassegna di Archeologia  è a cura di Gerolamo Fazzini (Presidente Sede di Venezia, Consigliere nazionale Archeoclub d’Italia) e Luigi Fozzati (già Soprintendente per i Beni Archeologici del Friuli Venezia Giulia).

 

Ingresso libero

 

per informazioni

Archeoclub d’Italia - Sede di Venezia onlus

Cannaregio 1376/a Venezia

Tel / fax 041 24 44 011 30121 

www.archeove.com - E-mail: info@archeove.com  

Calendario
 
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
27 28 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
© FONDAZIONE QUERINI STAMPALIA ONLUS, PARTITA IVA 02956070276 - CREDITI
x

Crediti del sito web

Design
Studio Camuffo

Sviluppo
Alvise Rabitti
Giovanni Rosa